Comando sfc in Windows 7 e 10 e Outlook express in Windows 7

Il comando sfc esegue la scansione dei file protetti di sistema e se ne trova di corrotti possibilmente li sostituisce con quelli buoni. Ma cosa intende microsoft per “file protetti di sistema”? Tutti i file di windows o solo alcuni? Sono interrogativi che non ho ancora risolto. Il comando si adopera dal prompt dei comandi che in windows 10 deve essere aperto come amministratore anche quando hai regolato uac a zero. Al contrario, in windows 7 e con uac a zero puoi aprire il prompt dei comandi anche normalmente perché ti considera comunque l’amministratore. Ma è meglio che te lo dica subito: se stai adoperando outlook express in windows 7, non precipitarti ad usare questo comando perché se non usi l’accorgimento scritto in seguito rovini l’installazione del programma.
Nota: pur non avendo provato, ho delle buone ragioni per supporrre che in windows 10 capiti la stessa cosa dato che quando ho fatto l’aggiornamento a tale sistema outlook express mi è si è addirittura cancellato.
Come ormai tutti sanno, outlook express è il programma di posta inserito in windows 98 ed xp e per farlo funzionare con le versioni successive dei sistemi operativi si è dovuto agire nelle librerie. Il comando sfc però non lo sa ed è per questo che se hai outlook express installato in windows 7 e fai il controllo del sistema con sfc ti trova dei problemi anche se tutto il resto del sistema è integro. Inoltre, se permetti ad sfc di modificare il sistema, naturalmente la o le librerie di outlook express verranno modificate con la conseguenza che funzionerà solo parzialmente. Quando andrai a scaricare la posta ti chiederà la password di ogni casella che manterrà solo fino a quando non lo chiudi, e forse a volte nemmeno fino ad allora, per poi richiedertela nella sessione di lavoro seguente e questa è una scocciatura soprattutto se scarichi la posta da più caselle. Se hai una macchina in cui è stato usato sfc e adesso outlook express presenta il difetto scritto sopra, l’unica cosa da fare è di toglierlo e reinstallarlo.
Per provare sfc senza apportare modifiche scrivi:
sfc /verifyonly
Se invece vuoi modificare il sistema in caso siano trovati dei problemi scrivi:
sfc /scannow
Questi sono gli unici due parametri che ho provato.
Sfc scrive i risultati del lavoro svolto in un file di log per me ancora abbastanza astruso che comunque trovi in:
\windows\logs\cbs\cbs.log.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *