Cambiare il provider di ricerca predefinito in internet Explorer e firefox e ricerca rapida su wikipedia

Introduzione

Per cercare in rete i browser usano un provider/motore di ricerca che è stato impostato come predefinito e per default internet explorer adopera bing mentre firefox si serve di google e quello adottato da google chrome lo puoi immaginare da solo! Per tante ragioni possiamo avere la voglia di cambiare il provider predefinito, se non altro per mettere in pratica quel minimo di libertà che ancora ci rimane, e guarda che è davvero poca, di non usare tutti la stessa cosa. Di seguito vedremo come cambiare il motore predefinito mettendoci wikipedia in modo da cercare in essa rapidamente quando si apre il browser e anche come scegliere e mettere come predefinito un motore che non si trova tra quelli elencati di default.

Cambiare il provider di ricerca predefinito in internet explorer 11

1) dalla pagina principale del browser scegli Strumenti, Gestione componenti aggiuntivi;
2) Nella pagina che ti appare, con freccia giù attiva il pulsante Provider di ricerca e poi con tab raggiungi il link Trova altri provider di ricerca…;
3) la pagina di Microsoft che appare contiene l’elenco incompleto dei provider di ricerca ed è da chiedersi con quale criterio escludono quelli non presenti. I provider sono evidenziati da un’intestazione e quindi, per chi non vede, basta premere la lettera h per trovare quello desiderato. Vai su Ricerca visuale di wikipedia, o qualsiasi altro provider che ti piace, e poi clicca sul link sottostante, Aggiungi a internet explorer, e nella nuova pagina che appare clicca sul pulsante Aggiungi per confermare;
4) così il provider è stato aggiunto ma per farlo partire quando apri internet explorer bisogna che sia predefinito e quindi, con le modalità viste sopra, vai nuovamente su strumenti, Gestione componenti aggiuntivi, Provider di ricerca e poi con tab e le frecce seleziona Wikipedia (it), nome che prima non c’era mentre adesso c’è, clicca sul pulsante Imposta come predefinito e poi su Chiudi;
5) sei tornato alla pagina principale di internet explorer in cui per testare il lavoro svolto prova a scrivere:
maiale
Sì, lo so, se avessi accettato di scrivere per l’unione italiana ciechi come mi era stato proposto non avrei potuto fare l’esempio scritto sopra, sapessi quant’è bello essere liberi da qualsiasi associazione…
6) e se tra i suggerimenti proposti da Microsoft non trovi quello che ti piace come ad esempio il motore qwant? Eh, per questo motore fino allo scorso 10 aprile quando avevo scritto questo articolo la cosa era assai semplice e si poteva risolvere addirittura in due modi cliccando su Adotta qwant dalla pagina principale del motore di ricerca omonimo ed il tutto era in italiano. Adesso siamo al 26 maggio e da qualche tempo cliccando su Adotta qwant appare una pagina in inglese stramaledetto dove è possibile mettere il motore solo come desktop del browser ma non come provider di ricerca e quindi nell’avviare Internet explorer avrai la pagina di qwant ma il provider di ricerca predefinito continuerà ad essere bing. Comunque, nel caso funzioni con altri motori di ricerca, il concetto per metterli come provider predefiniti in internet explorer quando non sono proposti da Microsoft è quello di seguire le istruzioni proposte dal motore stesso e, una volta eseguite, per renderlo effettivamente predefinito vai su Strumenti, Gestione componenti aggiuntivi, Provider di ricerca e, una volta selezionato il motore appena aggiunto, clicca su Imposta come predefinito e su chiudi.
Nota: queste istruzioni sono state scritte il 10 aprile ed aggiornate il 26 maggio 2017 ma nel frattempo, a causa dell’aggiornamento di internet explorer o dei siti, potrebbe essere cambiato qualcosa ma il concetto è quello esposto sopra.

Cambiare il provider di ricerca predefinito in firefox

1) dalla pagina principale di firefox vai su Strumenti, opzioni;
2) con tab raggiungi l’elenco delle schede disponibili e scegli Ricerca e con tab spostati fino ad una casella combinata in cui selezionare Wikipedia (it). Con jaws 16 (e immagino anche con le versioni successive) la regolazione di questa casella è un po’ bastarda ma ci si riesce; per agevolare l’operazione, digita la lettera iniziale di ciò che stai cercando in modo d’andare subito al provider che desideri o comunque di avvicinarti ad esso. Torna alla pagina principale e nel campo di editazione digita:
asino
per avere informazioni da Wikipedia su questo animale un po’ dimenticato;
3) ma se nella casella della scheda Ricerca non hai trovato un motore che ti piace, prosegui con tab fino al link Aggiungi altri motori di ricerca. Per chi non vede la pagina che appare è apparentemente complessa ma in realtà è assai semplice perché siamo già nella pagina con l’elenco dei motori, tra cui qwant con cui ho fatto la prova, ognuno dei quali è evidenziato dall’intestazione a livello 3 e da un link. Quindi se sei non vedente spostati con la lettera h fino al motore che ti piace, la cui descrizione è in inglese stramaledetto, e clicca sul link presente sulla stessa riga del titolo. Nella pagina che appare clicca sul link Aggiungi a firefox e successivamente sul pulsante Aggiungi. Come per internet explorer, il motore è installato ma non viene usato se prima non è stato selezionato come predefinito e naturalmente per farlo devi tornare su Strumenti, Opzioni, Ricerca ed andare nella casella combinata vista in precedenza dove adesso c’è anche il motore appena aggiunto.
Nota 1: a differenza di Microsoft, la pagina vista qui sopra contiene molti motori e quindi presumo che tu abbia trovato ciò che desideri. Ma se non l’hai trovato, nessuno ti vieta d’installare il tuo motore preferito in firefox usando le indicazioni che trovi nella pagina del motore stesso.
Nota 2: queste istruzioni sono state scritte il 10 aprile e ricontrollate il 26 maggio 2017 ma nel frattempo, a causa degli aggiornamenti del browser o dei siti, potrebbe essere cambiato qualcosa ma il concetto è quello esposto sopra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *