Categorie
Computer, hardware e software

Da gpt a mbr installando windows 11 in un’unica partizione

Hai un hard disc di sistema in gpt su cui desideri mettere windows 11 e, in barba a microsoft, installarlo con la modalità legacy e in mbr in un’unica partizione e qui trovi come cambiare il formato del disco durante l’installazione.

1) con rufus, fai una chiavetta d’installazione in mbr per windows 11 come abbiamo visto nell’articolo precedente e poi avviala con le modalità previste dal bios della tua scheda madre;
2) quando il programma d’installazione ti mostra il disco su cui installare windows, premi shift+f10 per andare al prompt dei comandi dove digiterai quanto segue;
diskpart
select disk 0
clean
create partition primary
exit
exit

3) se windows non vede la partizione appena creata clicca su Aggiorna e poi su Avanti per copiare i file e termina l’installazione come abbiamo visto nell’articolo precedente.
Spiegazione: quando il programma d’installazione ci ha mostrato il disco su cui mettere windows 11 siamo andati subito al prompt dei comandi senza cancellare ad una ad una le partizioni del disco gpt; se l’avessimo fatto, il disco sarebbe stato privato delle partizioni ma non del piccolo programma di boot. Poi, se con diskpart avessimo creato immediatamente la partizione primaria senza cancellare il boot, l’avremmo fatto sempre in un disco gpt e cliccando su Avanti per l’installazione windows 11 si sarebbe arrabbiato perché, visto che la chiavetta d’installazione è in mbr, non poteva installarsi in un disco gpt. Per quanto detto, siamo andati subito ad usare diskpart e con l’unico comando clean abbiamo cancellato tutte le partizioni e il boot del disco gpt e poi creato la partizione primaria in mbr come in passato.

Di Franco (moderatore)

Appassionato di radio ed elettronica fin da bambino, in età adulta mi sono dedicato molto al computer e qui trovi alcune delle mie esperienze con l'aggiunta di temi di attualità che mi sono cari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.