Unire mp3 usando solo il sistema operativo

Personalmente sono più le volte in cui mi capita di dover dividere un file mp3 rispetto a quelle in cui lo devo unire ad altri, ma qualche volta capita di doverlo fare e, dopo aver scoperto il classico uovo di colombo a cui spesso non si pensa, ti mostro come svolgere questa operazione con il solo sistema operativo.
Soprattutto Per chi adopera il mouse, le interfacce di windows 7 e 10 possono essere comode ma sono anche tanto incomplete ed è per questo che bisogna adoperare il prompt dei comandi usando il vecchio dos che, se rapportato a quei tempi e al pochissimo spazio che occupava, era senz’altro un sistema operativo più efficace. Immagina d’avere cinque canzoni da unire in un unico file mp3 e che ogni nome di file sia costituito da un numero, da 01 a 05, dal titolo e ovviamente dall’estensione mp3. Metti questi cinque brani in una cartella che chiameremo canzoni posta ad esempio nella partizione D, (personalmente non lavoro quasi mai nella stessa unità in cui risiede il sistema operativo), poi prosegui così:
1) apri il prompt dei comandi e scrivi:
d:
per andare sull’unità D;
2) poi scrivi:
cd canzoni
per andare nella cartella in cui risiedono i brani;
3) adesso digita:
copy /b 0* mieibrani.mp3
per copiare tutti i brani nel file mieibrani.mp3.
Copy serve ovviamente per copiare; /b dice al sistema operativo che il contenuto del file è nella modalità binaria. Se /b non viene inserito, il contenuto dei file viene considerato testo ascii con la conseguenza che buona parte verrà perso ed avrai un file di pochi k che naturalmente non funzionerà. L’asterisco dice al sistema operativo di copiare tutti i file che iniziano con 0 ordinandoli numericamente da 01 02 e così via. Mieibrani.mp3 è il file in cui verranno collocati tutti i cinque file.
Il metodo scritto sopra va bene fino a quando desideri unire più file con la stessa sequenza con cui sono numerati. Ma come fare per mettere i cinque brani in ordine diverso? Oltre a rinominare i file prima d’usare il comando copy in modo d’avere la sequenza desiderata, puoi lasciarli così come sono e, ad esempio, inserirli nell’ordine 01, 03, 02, 05, 04, cambiando la riga del punto 3 scritto sopra come segue:
copy /b 01.mp3+03.mp3+02.mp3+05.mp3+04.mp3 disordinati.mp3
Naturalmente il segno + serve ad aggiungere il file sucessivo della sequenza di file che vogliamo copiare nel file di destinazione.
Ma siccome non sono tutte rose e fiori, in seguito ho verificato che ci sono dei problemi come puoi leggere
nell’approfondimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *