Quando un programma è apparentemente incompatibile con freedos

Nell’usare Freedos capita di trovare un programma apparentemente incompatibile ed in particolare mi è capitato con Image for dos 290 del giugno 2014 che considera Freedos un emulatore dos e di conseguenza non parte. A questo punto dobbiamo agire come molti dei nostri politici: far credere una cosa e farne un’altra. Al programma incompatibile dobbiamo far credere che stiamo usando una versione dos, un po’ come quando si usa Setver anche se in questo caso non c’è la tabella da aggiornare. Per compiere l’operazione si usa il comando Callver presente in Freedos con la sintassi:
callver versione dos nome programma (preceduto da un eventuale percorso).
Ad esempio, per far credere ad Image for dos che stiamo usando il dos 6.20 e non Freedos e supponendo che il programma sia nella directory utility dell’unità C scriveremo:
callver 6.20 c:\utility\image
Se ti scoccia dare il comando ad ogni sessione di lavoro, metti la riga scritta sopra in un file bat a cui darai un nome apropriato. Freedos del 2006, ma penso anche il successivo che non ha avuto tante modifiche, supporta fino alla versione dos 6.22, non la 7.1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *