Categorie
Computer, hardware e software

Adattatore usb per cuffia e microfono vultech

Può capitare d’avere un bel microfono per pc con spina jack e quindi di non avere nessuna voglia di comprarne un altro anche perché, al di là del prezzo, non è detto che quello nuovo abbia un suono migliore; ma un giorno hai l’esigenza di collegarlo al pc tramite usb ed allora la soluzione più logica sarebbe quella d’acquistare un adattatore usb per microfono e cuffia come il Vultech che vedremo ma che purtroppo non si è rivelata efficace.
Per non ripetere quanto già scritto, do per scontato che tu abbia letto l’articolo sul microfono Trust ed in modo particolare la parte in cui parlo dell’adattatore usb a cui farò riferimento in questo scritto.

L’adattatore in oggetto viene venduto in un sacchettino senza istruzioni e il modello non si trova da nessuna parte, nemmeno sopra all’adattatore. Possibile che Vultech abbia fatto un solo adattatore usb per microfono e cuffia?
Essendo tutto in metallo, apparentemente sembra migliore di quello in dotazione al microfono Trust gxt212 ma, si sa, le apparenze ingannano! Inserendolo in una usb del pannello frontale di un pc, come avveniva per l’adattatore Trust e come avviene con i cabinet Cooler master (e probabilmente anche in altri) il jack per l’ingresso microfonico si trova a sinistra ma stranamente è di colore giallo.
Windows 7 e 10 identificano questo adattatore come
usb pnp sound device
ed installano lo stesso driver utilizzato per il Trust e quindi le opzioni disponibili per la regolazione sono identiche a quelle dell’adattatore precedente ma non è identico il risultato che si ottiene.
Con la cuffia va tutto bene, mentre con il microfono… Oltre al Trust gxt212, ho provato a collegare all’adattatore un microfono e cuffia della Sennheiser e un vecchissimo Creative regolando il volume al 100%; con tutti ottengo un volume troppo basso per una buona registrazione anche perché l’attivazione dell’AGC non produce nessun effetto. Perché l’AGC non si attiva? E vi sarà un microfono più adatto al volume dell’adattatore usb Vultech?
A mio avviso, quella vista qui sopra è la peculiarità più importante dell’adattatore; infatti, se non mi fa svolgere una buona registrazione con il microfono, e non ho provato a vedere se il volume è sufficiente alla ricerca vocale di google, cosa lo adopero a fare? Lo adopero Solo per la cuffia? Comunque, nel caso possano servire, ecco altri appunti.
1) al primo avvio in windows 7 mi ha disattivato la scheda audio dalla barra delle applicazioni che è andata a posto dopo il riavvio e il reinserimento dell’adattatore. Ciò nonostante e contrariamente al Trust, nelle sessioni di lavoro successive togliendo e reinserendo l’adattatore, la scheda audio nella barra delle applicazioni è rimasta al suo posto. mi sono dimenticato di guardare come si comporta in windows 10 perché l’ho sempre regolato da Pannello di controllo;
2) come nel Trust, la Correzione ambiente agisce solo nel bilanciamento ma non nell’equalizzazione del suono e stranamente e contrariamente al Trust durante la sua esecuzione la sintesi vocale non gli dà fastidio; tuttavia, mantenendo il microfono esattamente nella stessa posizione e lasciando inalterato il volume, il bilanciamento che si ottiene è diverso ad ogni sessione di lavoro. Ed allora qual è quello giusto?;
3) avendo jaws nella realtek e andando a disattivare l’uscita dell’adattatore, in windows 7 l’ascolto del microfono rimane ma jaws non si sente più e bisogna togliere e reinserire l’adattatore per ripristinarlo;
4) per l’anteprima bisogna attendere come per il trust;
5) ci ho provato una volta sola: in windows 7 e contrariamente al Trust, non mi ha disattivato l’audio dopo aver fatto una regolazione con le Caratteristiche avanzate e winamp in esecuzione;
6) in windows 7 e contrariamente al Trust, finora lasciando jaws nella realtek ed usando l’anteprima, il difetto per cui jaws va nell’adattatore non si è verificato;
7) anche il Vultech fa il difetto di tornare sempre al 40% nelle impostazioni che simulano l’udito umano, provato solo in windows 7.



Di Franco (moderatore)

Appassionato di radio ed elettronica fin da bambino, in età adulta mi sono dedicato molto al computer e qui trovi alcune delle mie esperienze con l'aggiunta di temi di attualità che mi sono cari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *