Categorie
Computer, hardware e software

Microsoft securithy essentials e gli aggiornamenti che non avrei mai potuto installare

Il fatto d’usare windows 10 e 11 non significa che non si possano avere e adoperare vecchi computer con windows 7 in cui può essere installato l’antivirus microsoft security essentials ed è soprattutto per chi ha questa possibilità che scrivo questo articolo, per gli altri sarà solo una curiosità tecnica che consiglio di leggere per toccare con mano fino a che punto arrivano le stranezze di windows.

Informazioni generali e installazione

In windows 7 ho sempre adoperato panda antivirus ma quest’anno ho deciso di non pagarlo più perché windows 7 lo adopero di meno e per l’interfaccia poco gestibile per chi adopera gli screen reader. Dopo aver disinstallato panda antivirus, desideravo comunque avere un minimo di protezione e tra le varie soluzioni ho pensato all’antivirus di microsoft.
Siccome non si può sapere e ricordare tutto, di primo achito pensavo che windows defender incorporato in windows 7 facesse anche da antivirus ma non è così: nel 7 windows defender funziona solo come antispyware e diventerà un antivirus da windows 8 in poi.
Cercando in rete ho capito che l’antivirus di microsoft utilizzabile in windows 7 è microsoft security essentials che pensavo fosse incorporato nel sistema ma nella mia versione pro acquistata regolarmente non c’è. Dopo la prima ricerca supponevo che a toglierlo fosse stato panda antivirus che adoperavo con i 32 bit ma non è così perché non l’ho trovato nemmeno nelle vecchie immagini del sistema con i 64 bit e nemmeno in quella con l’esperimento che avevo fatto nel 2013 aggiornando il sistema da xp a windows 7.
Ho messo Microsoft security essentials nel mio sito ma se lo vuoi scaricare da microsoft fai attenzione che per i 32 e i 64 bit usa lo stesso nome di file ma con dimensioni diverse: circa 14 mega per i 64 e circa 11 mega per i 32 bit. Peccato che le definizioni dei virus verranno aggiornate solo fino al 2023 e non mi è chiaro se termineranno con il 31 dicembre 2022 o se continueranno per qualche mese anche nel 2023, staremo a vedere.
L’installazione di security essentials non richiede istruzioni particolari anche se l’opzione Attiva l’invio automatico di un campione non so esattamente a cosa si riferisca e l’ho lasciata attivata come di default. Al termine vengono scaricate automaticamente le definizioni dei virus, non è necessario cliccare su Aggiorna come invece sembrerebbe. Successivamente fa la scansione veloce dei virus che suppongo avvenga solo per la partizione di sistema. Dopo puoi chiudere tutto e senza andarlo a cercare puoi utilizzare l’antivirus dal menu di contesto in esplora risorse. Quando il programma è in esecuzione, il file principale che va a chiamare è msseces da cui si deduce che ms sta per microsoft, se=security, es=essentials.

Stranezze inaspettate

Dopo l’installazione e dopo aver usato il computer per un po’, improvvisamente windows update ha trovato la bellezza di 38 aggiornamenti importanti e due facoltativi e la cosa sembra uno scherzo visto che stiamo parlando di un sistema con il supporto terminato e che ho sempre mantenuto aggiornato come dimostrano windows defender e microsoft edge. La prima installazione di tutti questi aggiornamenti mi ha dato dei problemi a causa di un percorso inesistente che windos update cercava e siccome a me piacciono le cose fatte bene e desidero capirle bene, ho cancellato tutto ed inserito nella partizione di sistema l’immagine che avevo fatto dopo aver disinstallato panda antivirus scoprendo quanto segue.
In windows 7 ho ancora office 2003 che in passato avevo aggiornato con il service pack3 e l’utility microsoft per la conversione dei file docx. Avendo intuito che windows update cercava file di office in un percorso assurdo, prima di reinstallare microsoft security essentials ho messo il cd di office e il service pack3 di office 2003 in cartelle specifiche del disco fisso in modo da saper cosa selezionare nel caso che windows update le richiedesse. Avrei anche potuto non mettere il cd nel disco fisso e dare il percorso del masterizzatore in caso di necessità ma il cd è più lento.
Come in precedenza, passato un po’ di tempo dall’installazione di microsoft security essentials windows update mi ha trovato i famosi 38 aggiornamenti importanti e i due facoltativi. Nel frattempo Nella cronologia erano già stati installati due aggiornamenti delle definizioni dei virus di security essentials ma penso che questo non abbia importanza. Prima di cliccare su Installa aggiornamenti sono andato a vedere cosa voleva installare cliccando sul link 38 aggiornamenti sono disponibili ma siccome microsoft è assai scarsa in matematica, una volta entrato in quel link gli aggiornamenti sono diventati 39 e non sono stato lì a contarli per sapere quanti erano effettivamente perché a me questa mancanza di logica mi indispone. Oltre agli aggiornamenti di microsoft c++ e altro erano elencati molti aggiornamenti per office 2003 e la cosa è davvero strana visto che non ho mai bloccato gli aggiornamenti e che di certo non li hanno fatti nel 2022 per un programma che ha quasi vent’anni! Una volta cliccato su Installa aggiornamenti mi ha fatto accettare la licenza per microsoft office file validation che dal nome sembra un qualcosa per controllare che i file di office siano validi ed originali; ma perché non l’ha installato in passato? ma arrivato al 97% dell’installazione di tutti gli aggiornamenti… Ti pareva che non desse un errore proprio quando stava per finire? Si tratta del codice 8024002D ma non cliccare sul link Ulteriori informazioni sull’errore perché, come in altri casi, fa finta di trovare ciò che cerchi dandoti 10 risultati nei quali però il codice che ti serve non c’è. Eh, cosa volete farci? Microsoft ha voglia di scherzare e pensa sia sempre carnevale! A quel punto la cronologia mi diceva che tutti gli aggiornamenti di office non erano stati installati e quindi ho cliccato su Riprova. A quel punto La percentuale d’installazione rimaneva sempre all’1% perché la caratteristica desiderata si trova in una risorsa di rete non disponibile; la rete? Mai usata per installare office! c’erano tre possibilità: annullare, cliccare su Ok per riprovare oppure inserire il percorso del pacchetto d’installazione pro11.msi nella casella in basso.
Pro11.msi si trova nel cd d’installazione di office 2003 e quindi, tramite Sfoglia e la modalità di selezione di windows e successivamente cliccando su Apri ed Ok, gli ho dato il file che prima non riusciva a trovare e l’aggiornamento è andato a buon fine. Oltre che per office 2003, tra gli aggiornamenti che continueranno anche in un secondo momento, vi sono cose per office 2007 e addirittura 2010 che di certo non ho installato in quel computer. Ma al di là del tipo di aggiornamenti trovati, rimane l’interrogativo: perché non li ha notati prima d’installare security essentials?

Versione dei programmi

Ecco le versioni dei programmi di office che ho controlllato prima e dopo l’aggiornamento.
Vecchia versione di word 2003=11.08169,
nuova versione di word 2003=11.0.8411;
Vecchia versione di compatibility pack for the 2007 office system=12.0.6514.5001,
nuova versione di compatibility pack for the 2007 office system=12.0.6612.1000;
aggiunta di microsoft office file validation add-in (quello per cui ho accettato la licenza);
La versione generica di office 2003 rimane la stessa anche dopo l’aggiornamento ed è: 11.0.8173.0 ma lo spazio occupato dalprogramma è grosso modo raddoppiato.

Un’ulteriore verifica

Sembrandomi assai strano che l’installazione di microsoft security essentials andasse a sbloccarmi 38 o 39 aggiornamenti importanti, ho salvato il tutto e poi inserito nella partizione l’immagine di sistema svolta dopo aver disinstallato panda e quindi con un sistema privo di antivirus. Lasciando il computer acceso oppure forzando la ricerca degli aggiornamenti, al massimo mi dà due aggiornamenti facoltativi che stranamente s’installano e poi risultano ancora disinstallati e che reinstallandoli dà un errore… roba da matti! trova solo due aggiornamenti importanti: quello di windows defender e fin qui va bene. Il secondo non so se c’era nell’elenco dei 38 o 39 aggiornamenti visti in precedenza e si chiama: surface – space – system che installandolo dà l’errore sconosciuto 80070193; cliccando su Ulteriori informazioni sull’errore si ottengono i soliti 10 risultati privi del codice per cui si sta cercando informazioni… una bellapresa in giro! Ma alla fine tutti quegli aggiornamenti lui me li trova solo se è installato i security essentials come a dire: o installi il mio antivirus o io non ti do certi aggiornamenti e non ti do nemmeno quelli che sono stati fatti tanti anni fa.
  

Di Franco (moderatore)

Appassionato di radio ed elettronica fin da bambino, in età adulta mi sono dedicato molto al computer e qui trovi alcune delle mie esperienze con l'aggiunta di temi di attualità che mi sono cari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *