Categorie
Attualità Computer, hardware e software elettricità, elettronica, fai da te e ferramenta

Altri esempi del mancato risparmio acquistando su amazon e dintorni

Una delle cose che amo maggiormente è quella di cercare di sfatare i luoghi comuni e uno di questi è che se a cento persone che regolarmente acquistano in internet chiedessimo in quale sito si risparmia davvero, tutte o quasi tutte risponderebbero amazon anche se, come abbiamo visto in passato, non è sempre così e i casi in cui l’ho verificato cominciano ad essere un po’ tanti come negli esempi seguenti.

Già nel 2017 dicevo che lo stesso front panel per usb 3.0 costava circa 17 euro su omegashop mentre su amazon lo vendevano a circa 30 euro; poi nel 2020 portavo l’esempio di un alimentatore Asus acquistato sempre su omegashop pagando la spedizione che alla fine costava di meno rispetto ad amazon in cui lo davano con la spedizione gratuita. Peccato che omegashop abbia chiuso, o forse ha riaperto con un altro nome? Il guaio è che a chiudere sono sempre i siti in cui si risparmia per davvero oppure quelli in cui si trova la roba migliore e a farli chiudere sono i luoghi comuni della gente. Se tutti acquistano su amazon è ovvio che amazon continua ad esistere mentre gli altri vanno a farsi friggere!
Tuttavia fino a poco tempo fa pensavo che i casi in cui su amazon non si risparmia fossero un po’ rari, ma adesso, come vedremo, ho capito che sono abbastanza frequenti soprattutto tenendo conto che sono un privato e quindi che non sono sempre lì a comprare e a confrontare prezzi come invece ha modo di fare un rivenditore; ma se le occasioni in cui su amazon non si risparmia le trova anche un privato, figuriamoci se non le può notare un rivenditore! Basta solo cercare e ragionare con la propria testa.
Purtroppo non ho annotato il prezzo esatto del primo esempio per il quale dovrai acontentarti di una cifra approssimativa ma veritiera perché il mio scopo è quello di scrivere veramente come stanno le cose, per le menzogne ti basta accendere un televisore.

23 maggio 2022

Dal sito
www.trovaprezzi.it
scopro che il prezzo minore dello scanner epson perfection v600 photo è su
www.bluprice.it
così com’era la settimana prima mentre su amazon costava circa 50 euro in più e, alla faccia del risparmio, amazon era tra i siti più cari. Peccato che a metà giornata di quel 23 maggio su blueprice non fosse già più disponibile perché c’è chi il risparmio lo cerca per davvero e non lo lascia scappare. Comunque, pur non essendo uno scanner molto recente, adesso che siamo al 22 giugno è tornato ad essere disponibile anche in quel sito ma non so da quando perché non sono sempre lì a controllare. Inoltre, peccato che blueprice adoperi il captcha senza audio per la registrazione e questo lo rende poco amichevole ai non vedenti. Ho fatto presente la cosa ed erano disponibili a farmi un preventivo e a farmi acquistare/registrare senza captcha ma io la settimana prima del 23 maggio ero indeciso ed allora…
Nota: i nomi scritti sopra non contengono errori: nel link il negozio viene chiamato bluprice mentre all’interno del sito si legge blueprice.

17 giugno 2022

Il sito
www.philips.it
che in certi casi vende direttamente i prodotti, ha pensato bene, anzi male, di vendere le cartucce da inserire nel quick clean pod per la serie 9000 dei suoi rasoi su amazon o tramite rivenditori. La confezione da sei pezzi, cc16, su amazon costava €48,92 mentre su
www.fiyo.it
la davano a 33,99. Sempre alla faccia del risparmio! Di primo achito il sito non mi sembra del tutto accessibile ai non vedenti nel senso che vi sono delle parti in cui con microsoft edge non si aprono ma guarda che ci ho dato solo un’occhiata e quindi non mandarmia quel paese se tu, dopo averci provato per un’ora magari facendoti dare una mano da un vedente, trovi la soluzione.

18 giugno 2022

Ricevo le notizie dal sito
www.html.it
che un tempo amavo maggiormente perché più neutre mentre adesso gli articoli sono finalizzati all’acquisto su amazon e la cosa proprio non mi piace. Leggo l’articolo sul blocco note di windows 11 che è diventato lento in cui si dice che microsoft sta correggendo la faccenda… Cavoli, sono riusciti ad imputtanire anche un programma semplicissimo come il blocco note, complimenti! poi leggo uno degli articoli consigliati sotto e cioè quello secondo il quale lo scorso 8 giugno windows 11 era installabile in tutti i computer a causa di un errore microsoft. Sì, evidentemente nell’aggiornamento si sono dimenticati d’inserire la stringa o le stringhe che vanno ad interrogare che macchina stai usando. Infatti, e chi ha fatto un minimo di programmazione lo sa, basta mettere una stringa con la condizione di non fare una determinata cosa se un determinato valore non è xxx affinché il computer non la svolga e in tal modo potresti dire ad un sito di solo testo di non venire aperto se non usa l’ultima versione di microsoft edge o firefox. Ci siamo capiti? Comunque la pubblicità presente nell’articolo diceva che su amazon la versione pro di windows 11 costava 259 euro. Ma siamo matti? Tenetevela! Su
www.versione-completa.it
costava €74,95 e se in precedenza avevi Acquistato da loro te la davano per €38,60. A questo punto qualcuno penserà che versione completa e amazon siano antagonisti ma non è così. Innanzitutto per farti notare lo sconto anche in versione completa viene menzionato il prezzo di 259 euro di windows 11 perché evidentemente è quello applicabile in questo periodo. Inoltre se crei un account, ad ogni acquisto versione completa ti dà dei punti che serviranno come buoni per acquistare non solo su versione completa ma anche… su amazon! Quindi versione completa e amazon collaborano e amazon sa benissimo che su versione completa il prezzo di windows 11 è più basso ma praticamente ragiona così: se qualcuno non conosce versione completa e viene su amazon credendo di risparmiare, io gli vendo windows 11 a prezzo pieno e siamo tutti felici e contenti!

Consigli per trovare il prezzo più basso

La prima cosa da fare è quella di memorizzare negli appunti il codice del prodotto che vogliamo cercare; questa sembra una cosa banale ma invece non lo è perché esistono prodotti simili con codice quasi uguale e se ci basiamo solo sulla memoria può capitare che il prodotto sembri quello visualizzato nel sito precedente ma che in realtà non lo sia e questo vale anche per chi può vedere le immagini perché, oltre ad essere simili, spesso sono inserite a puro scopo dimostrativo senza essere totalmente corrispondenti al prodotto specifico.
Si tenga conto che trovaprezzi non è l’unico motore di ricerca dei prezzi e che non tutti i negozi sono inseriti in esso.
Nel cercare qualcosa, non è detto che google ci dia sempre i risultati migliori; i motori di ricerca non sono molto democratici e soprattutto non hanno il senso civico e tanto meno la carità cristiana. Per loro ciò che conta è il più forte mentre il debole si può schiacciare o eliminare con la conseguenza che i risultati che ti danno sono incompleti. Quindi, per avere una maggiore possibilità di trovare qualcosa, prova a cercarla anche con un altro motore con la speranza che sia un po’ più umano o che qualcosa apparentemente irrilevante gli sfugga dentro. Ad esempio puoi usare
www.qwant.com
Un’altra soluzione è quella di cercare su

dove per lo stesso prodotto trovi diversi rivenditori, anche piccoli, e qualche volta il prezzo è conveniente così come mi è capitato per il router con sim.

Di Franco (moderatore)

Appassionato di radio ed elettronica fin da bambino, in età adulta mi sono dedicato molto al computer e qui trovi alcune delle mie esperienze con l'aggiunta di temi di attualità che mi sono cari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.