Manipolare l’mbr con il programma omonimo di terabyte

Mbr è uno dei programmi gratuiti di Terabyte scaricabile, insieme ad altri, da
qui
Lo zip contiene tre eseguibili ognuno funzionante in ambiente diverso: dos a 16 bit, windows (praticamente prompt dei comandi) e linux (da riga di comando), che fanno le stesse funzioni con lo stesso modo e la stessa impaginazione. Per avere l’hel basta lanciare il programma tenendo conto che in Linux, e non so se si possa fare diversamente perché non sono per nulla esperto di questo sistema, il comando mbr deve essere preceduto dal percorso in cui si trova il file anche se sei all’interno della directory in cui è presente. Da notare inoltre che l’eseguibile Linux è privo di estensione, evidentemente in questo sistema si determina se un file è eseguibile o meno a seconda del contenuto e non dalle ultime tre lettere del nome. Per compiere un’azione con mbr bisogna dare il numero del disco anche quando ve ne è uno solo e la numerazione parte da 0. Purtroppo non è possibile salvare l’mbr attuale ma in compenso si può installare l’mbr di windows 7, peccato che non faccia altrettanto con Linux nemmeno quando lo lanci con tale sistema. Finora ho usato solo le due opzioni che seguono:
mbr 0 /zero cancella tutte le partizioni e l’mbr del primo hard disk (attenzione che non chiede conferma).
mbr 0 /del cancella tutte le partizioni del primo disco ma non l’mbr (non chiede conferma).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *